I videoproiettori laser DLP resistenti alla polvere sono la necessità del momento per le università indiane

2018.08.29 by 

Un articolo pubblicato a febbraio 2017 dalla Yale School of Forestry and Environmental Studies ha così riassunto la situazione di inquinamento della nostra nazione: “Una nube marrone di inquinamento avvolge spesso gran parte del nord dell’India. È un problema crescente per la salute e l’ambiente e gli scienziati stanno lavorando per comprenderne le molteplici cause, che vanno dalla combustione dei rifiuti agricoli alle emissioni automobilistiche”. Questo problema sta influenzando tutto, dai raccolti di grano locali alle piogge monsoniche, dalla salute pubblica fino addirittura ai dispositivi elettronici, come i videoproiettori.

Nessun ragionamento sui videoproiettori per la didattica può essere considerato completo senza prendere in considerazione la polvere. La polvere nell’aria è una preoccupazione importante in tutta l’India, dove sono presenti moltissimi istituti di istruzione superiore, storici e non. A questo si affianca un altro fattore: la qualità dell’istruzione. Sia le nuove università che quelle storiche stanno dando sempre più importanza alla qualità dell’istruzione per attirare quanti più validi studenti possibile. Pertanto, le università si stanno rivolgendo a soluzioni hardware innovative come i videoproiettori laser DLP resistenti alla polvere per far fronte a due problemi: le crescenti richieste di istruzione di qualità e i fattori ambientali come la polvere.

Affidabilità contro la polvere


L’accumulo di polvere sulle parti interne del videoproiettore causa imperfezioni delle immagini, problemi termici, problemi di rilevamento del segnale, luminosità e decadimento del colore. L’accumulo di polvere sul sensore della ruota colore causa sfarfallio, colori anomali e spegnimenti. Questo disturba le lezioni in aula e influenza negativamente la qualità dell’insegnamento. Grazie alla protezione della fonte luminosa, dei sensori della ruota colore e del motore ottico, i videoproiettori laser BlueCore resistenti alla polvere di BenQ evitano l’ingresso della polvere, riducono al minimo i tempi di fermo e mantengono la qualità alta e brillante per anni.

Qualità dell’immagine


Questo è un criterio molto importante quando si scelgono i videoproiettori per le aule. Le università comprendono e apprezzano il legame tra la qualità dell’immagine e i risultati scolastici degli studenti. I videoproiettori laser BlueCore BenQ con sistema a doppio cerchio cromatico sono noti per le loro eccezionali prestazioni cromatiche e portano i rapporti di colore, la purezza del colore RGBY, la saturazione e la brillantezza allo stesso livello di luminosità dei videoproiettori basati su lampada. Questo consente di offrire esperienze visive superiori che incidono positivamente sull’apprendimento.

20.000 ore di funzionamento senza manutenzione


Le lampade dei videoproiettori hanno una durata massima di 3000-5000 ore e devono essere sostituite di frequente, aumentando il costo complessivo della manutenzione del videoproiettore. Questo non è il caso dei videoproiettori laser, che non necessitano di manutenzione e hanno una durata di 20.000 ore, oltre 4 volte superiore rispetto a quella dei videoproiettori a lampada. La sorgente di luce laser resiste al decadimento del colore e della luminosità per periodi di tempo più lunghi e garantisce anni di funzionamento senza necessità di manutenzione.

Accensione/spegnimento istantanei


Cosa succede quando si accende o si spegne un videoproiettore a lampada? Non danno l’impressione di impiegare un’eternità prima di rispondere ai comandi? Superiori ai videoproiettori tradizionali a lampada che richiedono tempo per il riscaldamento e il raffreddamento, i videoproiettori laser per la didattica BenQ si accendono e si spengono all’istante, senza attese. I videoproiettori raggiungono la massima luminosità senza necessità di riscaldamento. Questo consente di risparmiare tempo prezioso per lezioni e importanti presentazioni didattiche.

BenQ ha conquistato la leadership di mercato progettando videoproiettori laser all’avanguardia nel settore e resistenti alla polvere. Il videoproiettore laser BlueCore BenQ ne è un ottimo esempio. Offre un’eccezionale qualità delle immagini, operatività senza necessità di manutenzione e permette agli istituti scolastici di ottenere il massimo dal ROI e dall’apprendimento.

Serve aiuto?

Siamo qui per te in qualsiasi momento.

Contattaci

Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

Contattaci ora

Visualizza le nostre FAQ

Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

Vai alle FAQ

Download

Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

Vai a Download