I 5 modi in cui i videoproiettori interattivi per la didattica migliorano l’esperienza di insegnamento

2018.08.24 by 

Il numero di studenti è in crescita.

La relazione alla Commissione europea sulle nuove modalità di apprendimento e insegnamento nell’istruzione superiore dice che

“La domanda mondiale di istruzione superiore dovrebbe crescere in modo esponenziale dagli attuali 100 milioni di studenti a più di 250 milioni entro il 2025, guidata da economie emergenti come Cina e India. Anche nell’Unione Europea, le iscrizioni all’istruzione superiore continuano ad aumentare”.

Questo aumento delle iscrizioni rischia di diminuire il coinvolgimento degli studenti e i risultati dell’apprendimento? Per avere un’idea della risposta, entriamo in una vera aula universitaria.

Cosa ci possiamo aspettare di vedere?

Un gruppo di studenti seduti in silenzio che ascoltano il professore e prendono appunti.

Cosa succederebbe se vedessimo gli studenti in giro per la classe che discutono animatamente tra loro l’argomento della lezione utilizzando come riferimenti display digitali sul muro e sui piani dei tavoli? Sarebbe incredibile, giusto? Immagina cosa può fare un maggiore coinvolgimento degli studenti in termini di apprendimento. Immagina che potente strumento avrebbero a disposizione i professori. Benvenuto nel mondo dell’educazione trasformato dai videoproiettori interattivi all’interno delle aule.

Per capire l’impatto dei videoproiettori interattivi sul processo di apprendimento dell’insegnamento, è importante considerare il loro ruolo nella:

  • Pedagogia dell’insegnamento
  • Produttività
  • Pedagogia dell’insegnamento


    1) Basta copiare dal più bravo della classe
    Prendere appunti è difficile. C’è sempre la sfida di capire cosa è utile e cosa non lo è. Oltre a mostrare presentazioni e informazioni tramite un videoproiettore interattivo, la “Condivisione file” consente di condividere le note in digitale alla fine della lezione e, se gli studenti sanno che le note non sono un problema, possono concentrarsi maggiormente sull’ascolto, scrivendo solo quello che per loro è davvero utile. Gli studenti di oggi sono in grado di apprezzare questa forma di appunti “efficienti”. Laddove tale funzionalità di “condivisione file” non esiste, le funzionalità interattive del videoproiettore stimolano gli studenti a prendere appunti migliori.

    2) I sistemi di proiezione interattivi aumentano il coinvolgimento
    I sistemi di proiezione interattivi aggiungono un’altra leva al processo di apprendimento. Sebbene sia preferibile la proiezione a muro, anche la proiezione su un tavolo, ultimamente, si sta ritagliando una sua presenza.

    Una ricerca pubblicata dal Dipartimento di Scienze Cognitive dell’Università della California di San Diego indica che la presentazione di materiali su un tavolo incoraggia gli studenti a tentare di risolvere i problemi da soli prima guardare le risposte, e consente inoltre di riproporre l’esercizio in modo molto semplice. I risultati dello studio suggeriscono anche che, in ambito universitario, anche un’applicazione minimalista come la proiezione su un tavolo può portare benefici alle attività educative, se si pone l’accento sull’apprendimento collaborativo.

    Le dimostrazioni fatte utilizzando il metodo di proiezione su tavolo sono un buon modo per coinvolgere tutti gli studenti. Così facendo, tutti hanno una visione equa e chiara di ciò che l’insegnante sta facendo sulla scrivania e sono incoraggiati a prestare attenzione.

    3) Una gamma di media digitali
    Stai ancora utilizzando fogli di lavoro cartacei durante le lezioni? È ora di cambiare!

    L’uso di videoproiettori interattivi può aumentare il coinvolgimento degli studenti consentendo loro di partecipare collettivamente a presentazioni, giochi, contenuti video e altre attività di gruppo in un’unica sessione. I diversi elementi di una lezione possono essere preparati in anticipo e accessibili semplicemente collegando una periferica USB direttamente al videoproiettore.

    Inoltre, l’apprendimento misto e il BYOD sono molto più semplici se si usa un videoproiettore. Ciò permette una dimostrazione visiva dei nuovi concetti e consente inoltre a ciascuno studente di accedere in modo indipendente alle informazioni per lo studio, che possono essere rese disponibili online. Ad esempio, per gli studenti di medicina, la visualizzazione in 3D del corpo umano è molto più facile da capire attraverso le immagini sullo schermo piuttosto che su un libro di testo in 2D. Inoltre, anche l’insegnante ha bisogno di meno tempo, non avendo più la necessità di scrivere tutto alla lavagna disegnando diagrammi e circuiti complessi.

    Produttività


    4) Produttività in classe
    I videoproiettori interattivi per la didattica evitano ai professori il problema di scrivere note alla lavagna. Ciò elimina anche la distrazione per gli studenti causata dai “vuoti momenti di silenzio” e, di conseguenza, la tendenza a parlare e disturbare gli altri studenti. Con un videoproiettore interattivo, le lezioni possono essere pianificate in anticipo grazie ai materiali già disponibili. I professori più entusiasti potrebbero anche coinvolgere gli studenti come assistenti all’insegnamento nel coordinare i piani delle lezioni, portando così il coinvolgimento degli studenti ad un nuovo livello.

    5) Un bene per l’ambiente
    Studiare e fare riferimento a contenuti digitali porterà gli insegnanti e gli studenti a liberarsi dalla carta e utilizzare dispositivi elettronici come laptop, tablet e persino smartphone. Questo sarà un aiuto per l’ambiente grazie alla riduzione dell’impronta di carbonio delle aule e delle istituzioni.

      Polvere: la sfida “invisibile” all’apprendimento


      I videoproiettori interattivi non riusciranno ad avere un impatto sull’apprendimento in caso di guasto. In India, interruzioni di corrente irregolari e polvere sono due dei motivi principali che causano la rottura dei videoproiettori. La polvere ti ha preso di sorpresa?

      Sì, la polvere non è solo un pericolo per la salute, ma anche un pericolo che porta alla rottura di un videoproiettore.

    • L’accumulo di polvere sulle sue parti interne causa imperfezioni delle immagini, problemi termici (riscaldamento), problemi di rilevamento del segnale, luminosità e decadimento del colore.
    • L’accumulo di polvere sul sensore della ruota colore causa sfarfallio, colori anomali e spegnimenti.

    • Queste anomalie del videoproiettore aumentano il rischio di interruzione della lezione e compromettono l’apprendimento degli studenti. La polvere potrebbe compromettere l’aumento di apprendimento che potrebbe derivare dall’uso di videoproiettori interattivi nelle aule. I fornitori di servizi di istruzione in mercati quali India, Cina, Sud-Est asiatico e Africa farebbero bene a considerare i videoproiettori a prova di polvere quando pianificano i loro investimenti nei videoproiettori interattivi per le aule.
    Serve aiuto?

    Siamo qui per te in qualsiasi momento.

    Contattaci

    Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

    Contattaci ora

    Visualizza le nostre FAQ

    Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

    Vai alle FAQ

    Download

    Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

    Vai a Download