5 motivi per cui le università investono in videoproiettori DLP per la didattica

2018.08.28 by 

Le università indiane, nuove e non, sono tutte entrate in modalità investimento.

I videoproiettori costituiscono il centro del loro piano di investimenti quando si tratta di hardware didattico in classe. Sebbene gli investimenti in videoproiettori siano considerati “commodity”, sempre più università mostrano una crescente preferenza per i videoproiettori DLP all’avanguardia. Il motivo è semplice: migliorare la qualità dell’istruzione erogata.

Vantaggi dei videoproiettori DLP

Acclamata per le immagini di qualità con colori accurati, nitidissimi e di lunga durata, l’elaborazione digitale della luce (DLP, Digital Light Processing) è presente nel 90% delle sale digitali del mondo e nel 100% dei cinema IMAX. La tecnologia DLP detiene il 50% delle quote di mercato dei videoproiettori e BenQ è oggi il primo produttore di videoproiettori DLP in grado di offrire prestazioni di prima classe. Di seguito sono riportati i 5 principali motivi per cui i videoproiettori DLP sono un tale successo.

1) Resistenza alla polvere

La polvere è un problema quotidiano in India. Nel suo rapporto del giugno 2018, Il Centro per la scienza e l’ambiente ha scritto che “Le particelle di dimensioni maggiori di 10 micron (PM10), che hanno un forte impatto sulla polvere, sono aumentate di nove volte rispetto al livello ammissibile nell’India settentrionale”.

L’accumulo di polvere riduce la durata di un videoproiettore, aumenta i costi di manutenzione e riduce le prestazioni generali. Sempre più istituti vogliono investire nella migliore attrezzatura disponibile per migliorare sia l’esperienza dell’insegnante che quella degli studenti. Queste richieste possono essere facilmente soddisfatte utilizzando i videoproiettori resistenti alla polvere.

La protezione dalla polvere è un fattore essenziale per la progettazione di qualsiasi videoproiettore DLP e conferisce un ulteriore vantaggio rispetto ad altri videoproiettori. La progettazione a prova di polvere è principalmente realizzata con un motore ottico sigillato che garantisce una protezione totale del chip DLP, della ruota colore e dei componenti del percorso ottico. Il motore sigillato è il vantaggio nativo dei videoproiettori DLP rispetto ai videoproiettori non DLP. Tale caratteristica evita inoltre i guasti al sensore della ruota colore, le macchie sulle immagini ed elimina il decadimento del colore, riducendo sensibilmente i costi di manutenzione e i tempi di fermo. Il motore sigillato impedisce inoltre la dispersione della luce proteggendo i rivestimenti antiriflesso dalla polvere.

2) Qualità dell’immagine che dura più a lungo

I videoproiettori per la didattica BenQ sono in grado di mantenere inalterata la qualità delle immagini per molto tempo eliminando il decadimento del colore. Questo grazie al design sigillato che protegge il chip DLP dalla degradazione dell’immagine causato dalla polvere e dalla durabilità di livello industriale della tecnologia di proiezione DLP. A differenza dei videoproiettori non DLP, i videoproiettori per la didattica BenQ offrono una qualità delle immagini superiore, equivalente ai risultati dei nuovi proiettori dopo la sostituzione della lampada.

3) Alto fattore di riempimento pixel per un’eccezionale esperienza visiva

I videoproiettori DLP per la didattica vantano un elevato fattore di riempimento che riduce il “bordo nero” attorno ai pixel e riduce al minimo l’effetto griglia, che si nota spesso nei proiettori non DLP. Questa tecnologia permette di raggiungere una definizione e una nitidezza superiori, con bellissime immagini e non accumuli di pixel.

4) Rapporto di contrasto elevato per una perfetta leggibilità

Guardare testi sfocati e grafiche confuse può causare mal di testa. Questo problema è fastidioso e può essere eliminato utilizzando videoproiettori con un elevato rapporto di contrasto, che aiuta a vedere più nitidamente i testi, i numeri e le tabelle ampiamente utilizzati nei materiali didattici.

Disattivando completamente i micro-specchi riflettenti, i videoproiettori DLP sono in grado di produrre neri profondi e reali con un elevato rapporto di contrasto per una leggibilità perfetta e una risoluzione nitida. Immagina l’impatto che potrebbe avere sull’apprendimento.

5) Video fluidi

I video stanno diventando sempre più un must negli interventi in classe. Non solo i video sono perfetti per la capacità di attirare l’attenzione degli studenti, ma aiutano anche i professori a utilizzare al meglio le risorse di apprendimento.

L’effetto “sfocatura” rovina però l’idillio e compromette l’esperienza del pubblico durante la visione dei video, in particolare delle scene con movimenti veloci. Un videoproiettore DLP offre una visione nitida e dettagliata anche durante le scene più veloci, garantendo una migliore esperienza visiva degli oggetti in movimento. Se vengono affiancati, un videoproiettore DLP apparirà più nitido e dettagliato durante le scene in movimento veloce rispetto a un videoproiettore non DLP poiché il micro-specchio sul chip DLP viene attivato e disattivato molto rapidamente.

Guardare avanti con i proiettori DLP

DLP è all’avanguardia nella tecnologia di proiezione ed è la scelta migliore per i leader dell’istruzione superiore lungimiranti. Gli educatori dovrebbero sfruttare i videoproiettori DLP per mantenere la loro promessa di eccellenza dell’istruzione. La qualità delle immagini che dura nel tempo, il buon fattore di riempimento pixel e l’elevato contrasto garantiscono un’istruzione di qualità, mentre la resistenza alla polvere permette un apprendimento ininterrotto.

Serve aiuto?

Siamo qui per te in qualsiasi momento.

Contattaci

Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

Contattaci ora

Visualizza le nostre FAQ

Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

Vai alle FAQ

Download

Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

Vai a Download