4 modi per semplificare l’adozione di display maestosi da parte dei musei tramite i videoproiettori laser BlueCore BenQ

2018.09.18 by 

Negli Stati Uniti, i musei sono considerati una delle maggiori fonti di informazione e le statistiche mostrano che circa 850 milioni di persone visitano ogni anno i musei di tutto il paese. Tuttavia, poiché la domanda di mostre immersive continua a crescere, i musei ora fanno affidamento sulla tecnologia di proiezione per creare esperienze coinvolgenti e immersive per i propri visitatori.

Al fine di creare esperienze coinvolgenti e attirare l’attenzione dei visitatori, i videoproiettori laser BlueCore BenQ offrono un’elevata luminosità per 20.000 ore di funzionamento 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana, senza necessità di manutenzione. Grazie al supporto per varie risoluzioni, alle applicazioni a schermo multiplo tramite l’uscita HDMI e alla flessibilità offerta dalle diverse possibilità di installazione, i videoproiettori laser BlueCore BenQ possono supportare una vasta gamma di scenari e assicurano la soddisfazione delle diverse esigenze dei musei in fatto di creazione di mostre immersive. Inoltre, grazie a meccanismi antipolvere di livello industriale e sistemi di raffreddamento avanzati, i videoproiettori laser BlueCore BenQ hanno una maggiore durata e offrono un livello di affidabilità incomparabile che rende più semplice gestire le esposizioni per lunghi periodi di tempo.

Il seguente rapporto è stato scritto da esperti del settore di Digital Signage Today, per condividere con il lettore le tecnologie di proiezione avanzate che possono aiutare i musei a creare esperienze coinvolgenti per i visitatori.

Serve aiuto?

Siamo qui per te in qualsiasi momento.

Contattaci

Hai domande o suggerimenti? Siamo lieti di ascoltarti.

Contattaci ora

Visualizza le nostre FAQ

Qui trovi le risposte alle domande che vengono poste più spesso.

Vai alle FAQ

Download

Trova i più recenti opuscoli, app, manuali, software e altro ancora.

Vai a Download